Contenuto Principale
Banche... l'ennesima truffa a nostre spese!
Attualità - Editoriale
Martedì 14 Ottobre 2008 07:15
Da settimane non si parla d'altro:il sistema finanziario è in crisi... il capitalismo vacilla... c'è recessione... si rischia un collasso globale!

Chiacchiere... chiacchiere...chiacchiere! Nessun organo di informazione che spiegasse con parole semplici e comprensibili cosa sta realmente accadendo. Derivati, prodotti strutturati, l'Euribor, subprime, gli hedge found... usano parole icomprensibili e vuote di significato per i comuni mortali! E non lo fanno mica perchè sono scemi o sprovveduti... l'unico obiettivo è nascondere l'ennesima truffa dei potenti sulle spalle dei contribuenti.

Ma ci siamo qui noi...

Lo schema d'azione è sempre lo stesso... più che collaudato. "Il furbetto del quartierino" di turno decide di incrementare il proprio patrimonio... di aggiunegre qualche zero al suo conto in banca. Inventa un progetto (anche strampalato) e con la complicità dei politici se lo fa finanziare... anche senza garanzie.

Una volta raccolto il cospicuo gruzzolo comincia la spartizione della torta:
  • l'"imprenditore" prende il suo ricco stipendio come amministratore delegato
  • parenti, amici e politici vengono inseriti nel consiglio di amministrazione (cda) e godranno di stipendi alti e ricchi benefit
  • la tangente al partito e/o banca di turno che ti ha concesso il finanziamento
  • ... quel che resta può dar vita al progetto!
Ma ovviamente, con tutte queste spese inutili e gravose, il progetto risulterà fallimentare. Seguirà una lunga agonia, un accanimento terapeutico fatto di finanziamenti e rifinanziamenti... e l'inevitabile fallimento... tutti a casa!

Da questo movimento hanno guadagnato tutti: imprenditori, politici, banchieri, parenti, amici e amici degli amici. 

Ma siccome Lavoisier diceva che nulla si crea e nulla si distrugge, questo papocchio chi lo paga? I CITTADINI... ovviamente! Anzi, una parte di essi... quei poveri fessi che pagano le tasse!

Eccovi spiegato come funzionano queste truffe autorizzate... truffe che capitano ogni qual volta si attua un finanziamento pubblico. Il vero problema è che la realizzazione dei progetti è l'ultimo pensiero... purtroppo le imprese non sono più nelle mani di artigiani, industriali e imprenditori... ma nelle mani dei finanziatori!

Tornando al discorso delle banche cosa è successo:
le banche americane hanno dato soldi senza garanzie per i mutui per l'acquisto delle case... cominciando a guadagnare sugli interessi e sulle spese bancarie. Per avere liquidità hanno emesso delle obbligazioni... in parole povere hanno chiesto un prestito ai risparmiatori.

Ricapitolando... da un lato prestavano soldi al 10% e dall'altra se li facevano prestare al 3%. Finchè l'equilibrio reggeva... tutto ok.

Il problema è nato quando, a causa dell'inflazione e dell'aumento dei tassi variabili, la gente non è riuscita più a pagare il mutuo.  Cosa succede a questo punto: la banca non prende più soldi dai mutui e quindi non riesce a far fronte alle obbligazioni... è la bancarotta!

Negli anni, però, gli amministratori hanno guadagnato stipendi milionari, il consiglio di amministazione si è messo da parte il proprio gruzzoletto... a farne le spese sono i migliaia, i milioni di risparmiatori che da un giorno all'altro si trovano tra le mani carta straccia! Così è successo anche per la Enron, per Cirio e per Parmalat... sempre lo stesso giochino!

Questa è la prima parte della truffa... la seconda è ancora più bella!

Siccome il sistema bancario è di vitale importanza per la nostra economia... altrimenti non sarebbe più possibile acquistare case o aprire imprese (e sarebbe un disastro!)... ecco l'intervento dello Stato.

Lo Stato mette le mani nelle nostre tasche (sempre dei poveri Cristi che pagano le tasse... mica tutti!) e si accolla tutti i debiti.

FINE DEI GIOCHI... si sceglie sempre il male minore... a causare questi disastri sono sempre gli stessi... a pagare sono sempre gli stessi!

Questo sistema, come vi dicevo, è stato ben collaudato negli anni: prima si attua un gestione criminale, prima si munge la vacca fino alla morte... e poi si ricatta...
ALITALIA:  il settore aereo è di vitale importanza per il nostro sviluppo... non può fallire...e paga Pantalone!
FIAT: nellefabbriche di Torino sono assunte migliaia di persone... non può fallire...e paga Pantalone!
TRENITALIA: il trasporto ferroviario è troppo importante per il nostro Paese... non può fallire...e paga Pantalone!
IRI, ecc.ecc.
...
la lista, ahinoi, potrebbe essere molto molto lunga!

"...e paga sempre Pantalone!"

 
Ricerca / Colonna destra
Mail@Solobattipaglia Facebook@Solobattipaglia Twitter@Solobattipaglia Youtube@Solobattipaglia FeedRss@Solobattipaglia

Guida Programmi Tv